Principali Fonti di Danneggiamento Pneumatico

I danni alle gomme avvengono spesso a causa di piccoli ed evitabili errori commessi dagli utenti. Mantenere la giusta pressione di gonfiaggio (1) e la corretta temperatura (2) all’interno dello pneumatico è essenziale per aumentare la durata dello stesso. Ovviamente una regolare manutenzione del veicolo (3) e la scelta dello pneumatico idoneo all’utilizzo desiderato (4) sono anch’essi fattori necessari ai fini del contenimento dei costi per chilometro.

 

1 – Pressione di gonfiaggio

Il peso del carico è sostenuto dall’aria presente all’interno dello pneumatico – non dallo pneumatico in sé. Mantenere la giusta pressione di gonfiaggio è assolutamente necessario al fine di garantire il miglior rendimento possibile da parte dello pneumatico. La pressione andrebbe sempre regolata (e mantenuta) sulla base della massima specifica di carico-/-pressione indicata dal fabbricante.

ERRORI COMUNI

  • Un gonfiaggio insufficiente ha come risultato un’eccessiva deformazione dello pneumatico, con conseguente aumento della temperatura e possibile cedimento prematuro.
  • Il gonfiaggio eccessivo impedisce invece che la gomma si deformi in maniera naturale, anche in questo caso con possibile conseguente cedimento prematuro.

Soluzioni

  • Individuate il corretto rapporto massimo carico-/-pressione dello pneumatico e la miglior combinazione per l’utilizzo desiderato.
  • Una pressione di gonfiaggio inferiore limita la capacità di carico. È consigliabile che la pressione venga controllata regolarmente.
  • Evitare gonfiaggio insufficiente o eccessivo

 

2 – Accumulo di calore

Il calore è il peggior nemico dello pneumatico, e gli accumuli avvengono per una serie di ragioni. Con la rotazione – e mentre sostiene il peso del veicolo e del relativo carico – lo pneumatico perde e riacquista continuamente la forma originaria, generando pertanto moltissima energia. Con il rilascio della stessa si accumula calore, il che rende lo pneumatico vulnerabile all’usura, ai tagli e ai cedimenti strutturali. L’entità degli accumuli di calore varia a seconda di una serie di fattori:

  • Gonfiaggio insufficiente
  • Sovraccarico
  • Alta velocità
  • Frenate brusche
  • Alta velocità in curva
  • Strade mal progettate o prive dell’adeguata manutenzione
  • Mancato rispetto delle specifiche di fabbrica
  • Fattori stagionali

Tutti questi fattori contribuiscono ad inasprire il processo di deformazione/recupero della gomma, generando pertanto più energia e maggiori accumuli di calore e, quindi, accorciando la vita naturale dello pneumatico.

Errori comuni (Accumuli di calore)

  • Gonfiaggio insufficiente o eccessivo
  • Eccedere la capacità di carico dello pneumatico
  • Guidare a velocità più alte rispetto alla capacità di carico/velocità designata
  • Stile di guida non professionale con frenate brusche e curve ad alta velocità
  • Inadeguata manutenzione stradale
  • Inadeguata progettazione stradale (in una strada troppo ripida, ad esempio)
  • Mancata considerazione degli effetti stagionali

Soluzioni (Accumuli di calore)

  • Evitare gonfiaggi insufficienti o eccessivi
  • Assicurarsi che non si ecceda la capacità di carico consigliata e che il veicolo venga guidato alla velocità indicata
  • Le pendenze non dovrebbero superare il 5-6% e le strade andrebbero sottoposte a manutenzione con regolarità
  • Adottare uno stile di guida professionale al fine di massimizzare la durata degli pneumatici

3 – Manutenzione del veicolo

La manutenzione del veicolo, infine, è un ulteriore fattore importante ai fini dell’efficienza. Con l’uso, gli pneumatici possono riportare danni consistenti. Trascurare le opere di manutenzione del veicolo può ridurre significativamente la durabilità degli pneumatici ed aumentare i costi operativi.

Errori comuni

  • Disallineamento con conseguente distacco del battistrada, eccessiva o disuniforme usura del battistrada, vibrazioni anormali
  • Rottura delle sospensioni, eccessiva o disuniforme usura del battistrada
  • Perdite di carburante o d’olio e conseguente danneggiamento della mescola di gomma

Soluzione

Assicurarsi di effettuare la manutenzione del veicolo con regolarità

4 – Selezionare lo pneumatico adatto

Selezionare il corretto disegno del battistrada può aumentare considerevolmente la durabilità dello pneumatico. Il vostro rappresentante Magna Tyres può aiutarvi a fare la scelta migliore.

Disegno del battistrada – Il disegno del battistrada ha lo scopo di offrire, in misura variabile, capacità di trazione e galleggiamento e resistenza ad usura, calore e tagli.

Per ulteriori informazioni –> LINK

Struttura dello pneumatico– Radiale – Diagonale – Piena. La struttura dello pneumatico offre può essere più vantaggiosa o svantaggiosa a seconda dell’utilizzo desiderato.

Per ulteriori informazioni –> LINK

Mescola & TKPH – Mescola e valore di TKPH possono avere effetto sulla durabilità dello pneumatico.

Per ulteriori informazioni –> LINK

Indice di carico e velocità –  assicurarsi di operare entro la capacità di carico consigliata.

Per ulteriori informazioni –> LINK

Contattateci

Per effettuare ordinazioni o scoprire di più sui nostri prodotti e servizi, contattate il Gruppo Magna Tyres.